Verità e amore

Il Vangelo di oggi è diretto ai discepoli, turbati dall’uscita dal gruppo, da parte di Giuda. Ma è anche diretto ai discepoli di ogni tempo,  in cerca di un orientamento. Gesù si è allontanato da loro oppure loro si sono allontanati da Gesù? Gesù dove va? Che strada prendere per essere con Lui? Come incontrarlo? Sono domande che capita anche a noi di fare. 

Nel Vangelo troviamo una indicazione molto chiara e semplice. 

Nella consegna di Gesù agli apostoli, contenuta nel comando:  “Amatevi gli uni gli altri come io vi ho amati” c’è quasi tutto quello che dobbiamo fare per vincere il disorientamento. Noi sappiamo e crediamo che nell’impegno ad amare il prossimo spontaneamente o per amore di Gesù, si trova ben presto la risposta a parecchie altre domande. Gesù dichiara di essere Lui la Verità, cioè che la sua persona, il suo messaggio sono portatori di Verità a chi l’attende e si fida di lui. 

C’è chi cerca la verità e si può sentir rispondere, come Pilato: “Cos’è la verità”? come a dire ognuno  ha la sua verità – così succede in politica per esempio -.

Ma non è così! La verità è Cristo Dio. In se stesso Cristo è la verità. Chi cerca la verità è Cristo che deve cercare, è a Lui che deve affidarsi…

Buona domenica